MEDIA

scarica



La realizzazione degli Skid e’ stata eseguita dalla COSMI srl su commissione della societa’ che gestisce il depuratore.

depuratore

Da oggi il depuratore di San Secondo Parmense consumerà meno energia elettrica, consentendo un risparmio di oltre 30mila euro all’anno: è questo il risultato dell’intervento che EmiliAmbiente, società di gestione del servizio idrico del Comune della Bassa, ha portato a termine lo scorso 21 gennaio.
I lavori, avviati nell’ultima parte del 2015, hanno riguardato la vasca di ossidazione dell’impianto: qui i vecchi ed energivori aeratori sommersi sono stati sostituiti da un sistema tecnologicamente più avanzato, chiamato “a tappeto poroso”, che oltre a garantire il risparmio di oltre 20 kw ogni ora renderà possibile una resa più alta in termini di ossigeno, e quindi una maggiore efficienza dell’impianto. Il nuovo sistema è stato inoltre montato su telai estraibili: una soluzione che consentirà di svolgere la manutenzione del depuratore senza fermarne l’attività.